Osservatorio politiche sociali

In attuazione della l. n. 328/2000 e degli artt. 13 e 14 della legge regionale 10 luglio 2006, n. 19, la Regione Puglia ha istituito nel secondo semestre 2007 l’Osservatorio Regionale delle Politiche sociali, che si configura come rete di nodi provinciali o Osservatori Provinciali delle Politiche sociali, approvando le linee guida per l’organizzazione dell’OSR e per la progettazione del SISR e avviando il lavoro di implementazione dei flussi informativi sulla offerta di servizi socio assistenziali sul territorio regionale, a partire da asili nido, strutture residenziali per minori e per anziani.

A giugno 2008, inoltre, si è insediata la Cabina di Regia per il SISR e per la rete degli OSP che ha definito i compiti di coordinamento e di impulso alle azioni di monitoraggio promosse dal livello regionale, oltre che di condivisione sul piano tecnico delle scelte in ordine al potenziamento del SISR.

Nel primo semestre di attività dell’Osservatorio Regionale delle Politiche Sociali e della sua Cabina di Regia sono già state realizzate le seguenti attività:

  • rilevazione per il monitoraggio del fenomeno dei minori fuori famiglia e accolti in percorso di affido ovvero di accoglienza residenziale nelle strutture socio educative
  • rilevazione della presenza dei campi rom e nomadi nei comuni pugliesi
  • avvio della seconda annualità dei flussi informativi sociali regionali per asili nido e strutture residenziali per minori e anziani operanti in Puglia
  • aggiornamento di tutti i registri delle strutture e dei servizi autorizzati al funzionamento e iscritti negli elenchi regionali
    realizzazione delle cartelle socio-demografiche per ciascun ambito territoriale pugliese.

A partire dal mese di luglio 2008 sarà, inoltre, avviata per la prima volta la rilevazione della spesa sociale dei Comuni, con la piena collaborazione da parte della Regione, con il supporto di strumenti, piattaforma informatica, assistenza on line al servizio dei Comuni interessati, e in affiancamento a ISTAT, Ragioneria Generale dello Stato e Ministero della Solidarietà. Attivo anche il link alla piattaforma informatica CONSIP per la partecipazione alla rilevazione sulla spesa sociale dei Comuni.

Osservatori Sociali Provinciali